Borgo Rossini Stories

Il quartiere si racconta attraverso le voci delle persone

Le odi

di Leonardo De Frino

Sono Leonardo, ho quasi sei anni e mi piacciono le poesie. La mia casa si affaccia sulla Dora e in questi giorni ho trascorso tanto tempo sul balcone: seduto al sole, ho composto queste odi. Siccome non so ancora scrivere molto bene, io detto e mamma scrive.


“Ode alla Dora”

Oh fiume glorioso
come sei fresco e luccicante
in te mi specchio
con una goccia di sangue.


“Ode all’albero”
Oh albero che cresci
e sei molto più grasso delle nuvole
grazie che mi fai arrampicare.


“Ode al lampione”
Oh lampione luminoso
sei molto lucente
fai vedere le persone
senza fare niente.


(Mi piacciono anche le fotografie e questo scatto è mio: è il lampione che mi ha ispirato!)