#librerieperSepulveda

Il 4 maggio i librai ricordano Luis Sepùlveda

In molte regioni le librerie hanno riaperto il 14 aprile e il 4 maggio anche altre riapriranno.

La manifestazione torinese Portici di carta – una delle iniziative di promozione della lettura del Salone del libro di Torino – in collaborazione con COLTI, Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti, Biblioteche civiche torinesi e Assemblea Teatro, hanno pensato di proporre a tutti i librai d’Italia una iniziativa comune per il 4 maggio nel segno del ricordo di Luis Sepùlveda, recentemente scomparso per il coronavirus.

Ogni libraio potrà dedicargli una vetrina, una lettura, una fotografia, ricordi personali, una firma su un suo libro, sia utilizzando i social media (con l’hashtag #libreriepersepulveda), sia, laddove possibile, e sempre nel rispetto delle norme di distanziamento e di sicurezza previste, invitando anche i lettori ad unirsi a questo tributo collettivo ad uno scrittore amico dell’Italia, i cui libri hanno accompagnato e cresciuto più generazioni, insegnando l’importanza della lotta per la libertà e per la realizzazione dei sogni.

La ripartenza delle librerie nel ricordo di Luis Sepùlveda vuole essere un segnale di speranza e di fiducia affinché esse possano tornare a essere luoghi di connessione e di aggregazione culturale e sociale, e punti di riferimento per il territorio e per i lettori.
Numerose le librerie che hanno già aderito.

Chi vuole partecipare può scrivere a: informazioni@porticidicarta.it