Sabato 9 febbraio
ore 18.30

Mara Damiani presenta Carrasecare Design (Arkadia)

Con l’autrice interviene Antonio Lapone.

In collaborazione con Associazione dei sardi in Torino A.Gramsci

Damiani e Lapone si cimenteranno in un viaggio attraverso una delle più importanti tradizioni della Sardegna, passando per le suggestioni del mondo dell’arte fino ad arrivare alla grafica moderna.

A partire dal 9 febbraio, e per tutta la durata del mese, sarà inoltre possibile visitare presso la libreria la mostra di illustrazioni originali di Mara Damiani dedicata a dodici tra i più significativi carnevali della Sardegna.

Carrasecare – o Carrasegare o Carre ’e segare –, in sardo significa “carne da tagliare”, ed è un termine legato alla zona interna della Sardegna. Richiama le antiche origini del Carnevale e la sua connessione al dio Dioniso, divinità pagana della vendemmia, della follia rituale, della fertilità, del teatro e dell’estasi religiosa. Seppure in modi che differiscono da luogo a luogo, lo scopo principale è quello di festeggiare i cicli annuali di fertilità e fecondità dei campi, di vita e di morte, nella natura e nell’uomo, connettendo questi aspetti con particolari rituali in cui si individuano delle vittime da sacrificare (da qui la “carne da tagliare”).

Il Carnevale sardo, pur mantenendo un nucleo costitutivo omogeneo, si esprime in modi differenti a seconda delle zone dell’Isola: ognuna, in sintesi, possiede proprie tradizioni, rituali e maschere. Ne deriva un mondo variegato di storie, voci, sentimenti e misteri, che ha favorito la nascita di questo progetto, volto all’esplorazione e all’interpretazione della tradizione in chiave moderna.

Vuoi acquistare questo libro?

Prenota e passa a ritirare in libreria
Basta scrivere a info@ilpontesulladora.it

prenota